» Il riso venere
Venere, il riso nero integrale dal caratteristico aroma di pane appena sfornato, evoca spesso scenari esotici. Pochi sanno che Venere è un riso italiano, costituito nel 1997 a Vercelli dal Centro Ricerche Sapise, azienda che costituisce e produce varietà di riso e sementi. In Cina il riso nero esisteva da secoli, ma per le difficoltà di coltivazione e per la sua rarità era riservato alle tavole dell’Imperatore e della sua corte.

Oggi il riso Venere è coltivato in Italia solo in poche e selezionate aziende agricole: in Piemonte, in provincia di Vercelli e Novara, e in Sardegna, nella provincia di Oristano. La naturale colorazione nera è conferita dalla presenza di antociani, potenti antiossidanti, mentre la forma arrotondata del chicco lo rende versatile e adatto a diverse preparazioni culinarie. Dalla farina di Venere, lievemente aromatica, si ottengono preparazioni dolciarie, prodotti da forno, come grissini e pane, ma anche pasta. Da sempre Sapise segue la produzione di riso Venere e ne garantisce l’origine italiana, la tracciabilità e la qualità mediante il logo di “Filiera Riso Venere”, presente su tutte le confezioni di Riso Venere e suoi derivati.




Scarica il flyer per scoprire di più su riso Venere e sulla Filiera.


Documenti Allegati
Riso Venere e la Filiera
Riso Venere e la Filiera
Aspetti Nutrizionali